Presentato il cartellone Natale a Eboli 2018: luminarie accese l’1 dicembre, arriva il trenino in centro, confermati il Villaggio dei Bambini e l’apertura di Via delle Arti in corso Garibaldi

Tra novità e conferme, presentato questa mattina, nell’aula consiliare, il programma “Natale 2018 a Eboli”. La novità più evidente è l’anticipazione dell’accensione delle luminarie, già da sabato 1 dicembre, con una copertura ampia dell’illuminazione natalizia che arriverà fino alle periferie, con un modello di luci accattivante e dai colori caldi, in tema con la festa delle famiglie che il Natale rappresenta. E poi il trenino in giro per la città, dal centro al borgo antico, per la gioia dei bambini e delle famiglie. Confermatissimi alcuni eventi molto attesi, come il villaggio dei bambini e l’apertura di Via delle Arti in corso Garibaldi. Circa 60 appuntamenti caratterizzeranno il cartellone natalizio fino al prossimo 6 gennaio. L’avvio degli eventi si avrà comunque il 20 novembre, con la ricorrenza di San Berniero, co-Patrono di Eboli.

«Avremo mostre ed appuntamenti culturali - ha spiegato l’assessore al turismo, Anna Senatore -. Ma già nelle prossime ore saremo a Paestum alla borsa del turismo, per promuovere la città e calamitare l’attenzione su Eboli, alla vigilia del Natale». Sull’offerta culturale si è soffermata l’assessore Angela Lamonica: «Offerta ampia, per tutti, a cominciare da bambini e famiglie». Il centro storico sarà l’area nevralgica delle iniziative, come riferito dall’assessore Ennio Ginetti: «Via delle Arti aprirà il 15 dicembre, abbiamo un incremento di botteghe e di attività».

Il calendario è stato illustrato dal sindaco, Massimo Cariello, presente con gli assessori e con i consiglieri comunali Giancarlo Presutto e Filomena Rosamilia. «Abbiamo puntato su luminarie che diano il senso del calore, della famiglia, dell’appartenenza - ha detto il sindaco, Massimo Cariello -. Il nostro obiettivo è garantire a tutti di godere del Natale rimanendo in città, pensiamo ad Eboli come una città solidale che senta il Natale. C’è stato un grande sforzo del mio staff e dell’intera amministrazione comunale, perché non è semplice mettere insieme decine di eventi, pur con una spesa contenuta. Sono soddisfatto anche della grande collaborazione ottenuta da associazioni, comitati di quartiere ed imprenditori, è il segno di una rete importante costruita nel tempo. Una rete che mette insieme tutti, dal Comune alle famiglie ed alla scuola, mondo per il quale avremo l’evento Eboli Orienta, per l’orientamento scolastico. E poi il comparto di artigiani e commercianti, per il cui coinvolgimento ha lavorato con impegno l’assessore Giovanna Albano. Fino al 6 gennaio metteremo in campo ogni risorsa, dai Vigili Urbani alla Protezione Civile, dalla Croce Rossa alle Guardie Ambientali. Potenziamo il villaggio dei bambini, che coinvolge anche le famiglie, a cominciare dall’8 dicembre, quando accenderemo luci ed albero in Piazza della Repubblica».