Nella Sala Mangrella in mostra 70 icone storiche russe: un appuntamento con bellezza, suggestione e solidarietà

La suggestione e la bellezza delle icone russe in mostra dal 24 novembre al 9 dicembre presso la Sala Mangrella nel Complesso di San Francesco. L’iniziativa è stata presentata questa mattina nell’aula consiliare, presenti i rappresentanti del Rotary Club Eboli che ha promosso l’esposizione artistica, il sindaco Massimo Cariello, il presidente del Consiglio comunale Fausto Vecchio e la consigliera Filomena Rosamilia. La Mostra di antiche icone russe è patrocinata dal Comune di Eboli e dal Consolato Onorario della Federazione Russa. L’ingresso alla mostra è del tutto gratuito, ma nell’occasione sarà effettuata una raccolta di fondi per sostenere la ricerca sulla poliomielite.

«Esporremo 70 opere - ha detto Giuseppe Brunasso, uno dei curatori della mostra -. Se pensiamo che il più grande museo in Italia di icone russe, quello di Vicenza, ne ha 150, possiamo dire che ad Eboli ci sarà un vero e proprio museo». Mostra unica, solidarietà ed anche una lotteria in questa iniziativa. «Le icone russe sono sempre più rare - ha sottolineato la presidente del Rotary Club Eboli, Gabriella Gallevi -, anche per questo l’appuntamento è straordinario. Un vero museo, dal quale arriverà anche un’icona che sarà assegnata attraverso una lotteria il 9 dicembre». Un appuntamento che solo qualche tempo fa sembrava impossibile, ma che da sabato sarà una realtà anche ad Eboli. «Ci siamo riusciti, dopo tante difficoltà - ha detto il sindaco, Massimo Cariello -. Un obiettivo raggiunto grazie al Rotary Club ed avremo anche la collaborazione dell’associazione Roberto Cuomo. Stiamo dando nuovi valori alle iniziative, Eboli è una città che accoglie volentieri la cultura. Così come sostiene la solidarietà, anche in questa occasione, raccogliendo fondi sia per la ricerca contro la poliomielite, sia per sostenere il progetto dell’associazione Roberto Cuomo “Dino il pulmino amico”, sostegno importantissimo per il trasporto delle famiglie dei bambini oncologici».

L’ingresso è gratuito e la mostra sarà aperta dalle 9.30 alle 12.30 e dalle 16. 00 alle 19.30.