Via libera a due opere pubbliche: ulteriore riqualificazione del rione Molinello e nuova illuminazione in via Lampione

Quartieri riqualificati, con aumento della sicurezza e dei parametri di vivibilità. Sono gli obiettivi di due nuovi progetti licenziati dalla Giunta comunale: uno con progetto definitivo, un secondo con il preliminare supportato dalla fattibilità. L’esecutivo guidato dal sindaco Massimo Cariello ha dato il via libera ad un intervento complementare nel quartiere Molinello, nell’ambito del programma Piano delle Città, ed avviato lo studio di fattibilità per il progetto preliminare di illuminazione e sistemazione dell’area di via Lampione.

«Si tratta di interventi si sistemazione che garantiranno standard di vivibilità più alti per i residenti e riqualificheranno interamente le due aree - spiega il sindaco, Massimo Cariello -. Sono lavori che eseguiamo attraverso un’attenta programmazione che coinvolge sia l’Amministrazione comunale attraverso il lavoro dell’assessore Di Benedetto, sia gli uffici, sempre attenti alle esigenze dei residenti ed alla crescita del nostro territorio».

L’intervento nel rione Molinello è stato reso possibile dalle economie dell’appalto principale, che l’Amministrazione comunale ha immediatamente programmato in termini di utilizzazione per il quartiere. I lavori in via Lampione, invece, riguardano un progetto nuovo, teso ad illuminare la zona e garantire più alti livelli di sicurezza.

«Nel rione Molinello abbiamo approvato un progetto definitivo complementare, del valore di 224mila euro, per il quale utilizzeremo le economie, dopo avere ottenuto l’autorizzazione ministeriale - illustra il vicesindaco con delega ai lavori pubblici, Cosimo Pio Dio Benedetto -. I lavori riguardano le aree esterne alla scuola, gli orti botanici e la sistemazione delle piastrelle, mai fatta in passato. La Giunta comunale ha poi dato il via libera allo studio di fattibilità per il preliminare che realizzerà la sistemazione di 23 punti luce in via Lampione. Un progetto da 68mila euro, che darà illuminazione e sicurezza all’area e sistemerà la strada come chiesto dai residenti».