Inaugurata con una solenne cerimonia la piazza con il Monumento del Bersagliere

Inaugurata con una solenne cerimonia la piazza con il Monumento del Bersagliere. 
 
Questa mattina, dopo i lavori di riqualificazione, abbiamo restituito al rione Molinello e all'intera Città, il Monumento del Bersagliere. 
 
L'inaugurazione è stata anche l’occasione per ospitare, in concomitanza con il Ventennale della Sezione Bersaglieri di Eboli - Piana del Sele “Generale Antonio Scrimieri”, il Raduno Interprovinciale dei Bersaglieri e di condividerne con essi i valori di amicizia, di coraggio e di attaccamento alla Patria. 
 
Un evento molto partecipato, con autorità politiche, militari e religiose.
 
Il mio primo  ringraziamento lo rivolgo ai bersaglieri della sezione di Eboli con il presidente Ernesto Gambardella e a Eugenio Martone, presidente interregionale dell’associazione Bersaglieri del Sud.
 
Grazie al comandante del comprensorio militare di Persano, Ciriaco Fausto Troisi, alla fanfara dei bersaglieri di Cava De' Tirreni, all'onorevole Cosimo Adelizzi, al Grande Ufficiale Gerardo Motta che ha messo a disposizione della cerimonia i mezzi militari storici che hanno sfilato per le strade cittadine. 
 
Grazie all'assessore provinciale all'ambiente e presidente del consiglio comunale Fausto Vecchio, alla società Sete con Enzo Galiano e Mario Merola, ditta che ha ultimato i lavori. 
 
E grazie all'assessore ai lavori pubblici e vice sindaco Cosimo Pio Di Benedetto, al dirigente l'ingegnere Lucia Rossi, all'ingegnere Gaetano Cerruti, al geometra Nicola Turi e a Cosimo Sparano, per la sinergia messa in campo. 
 
Un ringraziamento alla fanfara dei minibersaglieri, oggi molti di loro fanno parte della banda musicale Città  di Eboli, del maestro Salvatore Martino che mai fa mancare il suo supporto.
 
Grazie a Elvira Calò a e Fernanda Giudice, in rappresentanza delle due medaglie d'oro al valore militare. E grazie al comitato di quartiere Molinello, con Vincenzo Sparano e Anna Donnantuoni, e al grande contributo di Don Rocco Ferrara parroco della parrocchia della Madonna delle Grazie. 
 
Oggi, però, un ricordo particolare l'ho rivolto al mio indimenticato amico Vito Vocca, bersagliere con un cuore grande. Consentitemi, infine, un plauso alla mia maggioranza, alla giunta e ai consiglieri in particolare al consigliere Roberto Grasso espressione di questo quartiere. 
 
Per il grande lavoro svolto, per la viabilità, un ringraziamento va alla Polizia municipale e per il supporto alla Protezione Civile, alle Guardie Ambientali, alle Guardie Zoofile, all'associazione Polizia di Stato, alla Croce Rossa comitato di Santa Cecilia. 
 
Ma un ringraziamento particolare e sentito va a don Enzo Caponigro, che con i minibersaglieri inaugurò il primo monumento nel 1980 e che oggi insieme a tutti noi, ha benedetto anche  questa nuova piazza.