Eboli Buskers Festival Rassegna Internazionale degli Artisti di Strada. La quinta edizione: centinaia di artisti e migliaia di sorrisi.

Eboli Buskers Festival
Rassegna Internazionale degli Artisti di Strada. La quinta edizione: centinaia di artisti e migliaia di sorrisi.
 
Venerdì 19 e sabato 20 luglio, WEBOLI – in collaborazione con il Comune di Eboli e il Liceo Artistico "Carlo Levi" (IIS Perito Levi) - organizza la quinta edizione dell’ormai rinomata Rassegna Internazionale degli Artisti di Strada Eboli Buskers Festival che nel Centro Antico di Eboli richiama migliaia di persone, coinvolgendo famiglie e turisti da fuori Regione.
 
Tra le piazze e i vicoli del borgo antico mimi, acrobati, maghi, musicisti, ballerini, giocolieri, equilibristi e trasformisti, creeranno una autentica mangia di colori e di suoni e con gli artigiani e le attività ricettive e ristorative che presenteranno lo street food tipico, il borgo antico si trasformerà in cittadella internazionale del buskers.
 
Tantissimi, gli spettacoli in calendario per questa quinta edizione dell'Ebf che avrà come teatro naturale gli scorci di Via delle Arti costituita da Corso Garibaldi, Largo San Giacomo, Via Magna Grecia, Via Scalelle, Piazza Cosimo Vestuti, Piazza Matteo Cuomo, Corso Umberto I e Porta Santa Caterina, a pochi metri dalla centralissima piazza della Repubblica dove, alle ore 20.00 di venerdì 19 luglio, si svolgerà la cerimonia di apertura dell'Ebf2019.
 
Main sponsor: C.c. LeBolle, Convergenze SpA, BCC Capaccio Paestum e eco-partner E.V.O. (Electric Vehicle Only) network di ricarica per auto elettriche che nasce da un progetto di mobilità eco-sostenibile.
 
Questa mattina, nell’aula consiliare del Comune di Eboli, grande affluenza per la presentazione ufficiale della Rassegna Internazionale degli Artisti di Strada Eboli Buskers Festival.
 
«Ringraziando l’Amministrazione comunale e il Sindaco Massimo Cariello per la fiducia accordata a tutto il team dell’Ebf, ribadisco che la formula vincente di questo evento è la collaborazione che dalle associazioni agli imprenditori, coinvolge una rete di professionisti ebolitani e muove un grande indotto turistico ed economico - ha spiegato Vito Leso, patron di Weboli, ideatore della kermesse -. Ci abbiamo creduto dall’inizio e in questa edizione abbiamo messo in campo nuove ed importanti strategie per permettere a questa Rassegna di raggiungere livelli internazionali. Grazie a chi come noi ama la Città di Eboli incondizionatamente e al gruppo di lavoro costituito da Paolo Fulgione e Daniela Giraulo, che curano la direzione artistica; Anna Verdini, responsabile della scenografia che si avvale del supporto tecnico-logistico di Italo Corrado; da Pasquale Ciao con gli allievi del Liceo Artistico e Paolo Sgroia curatore del Contest fotografico e dal mio socio di Weboli Paolo Loffredo».
 
«Un evento che negli anni è cresciuto e che sa bene coniugare l’intrattenimento con la territorialità, frutto di ricerca storica e della grande collaborazione tra associazioni ed istituzioni», ha detto l’Assessore alla Pubblica Istruzione Angela Lamonica.
 
«Tema della V edizione saranno le 5 Porte del Borgo Medievale ebolitano presenti lungo il percorso, anche con una cartellonistica descrittiva - con note storiche ed uno story telling che accompagnerà il visitatore - riprodotte in coloratissime installazioni», ha raccontato la responsabile delle scenografie Anna Verdini.
 
«Abbiamo “alzato l’asticella” per questa edizione e aumentato il numero degli artisti che si esibiranno nella due giorni ebolitana perché crediamo che questa Rassegna - ha sottolineato Paolo Fulgione - continui a regale agli ebolitani e non solo un prodotto di qualità».
 
«Credo, senza temere smentite, che l’Eboli Buskers Festival abbia la capacità di aver messo in campo il coordinamento organizzativo più importante in assoluto. Le scuole, le associazioni, i giovani, gli imprenditori, le famiglie, i singoli cittadini: c’è un fermento bellissimo attorno a questo evento che colorerà la nostra Città il 19 e il 20 luglio coinvolgendo il centro storico e piazza della Repubblica - ha dichiarato il Sindaco di Eboli, Massimo Cariello -. Credo nel valore di questa squadra di professionisti e rivolgo un ringraziamento a Vito Leso, ideatore della Rassegna, per il grande lavoro che sta portando avanti in questi anni, un ringraziamento alla mia squadra di governo, al mio staff e a quanti ogni giorno lavorano ed operano per il bene della nostra amata Città di Eboli».
 
Il programma completo dell’Eboli Buskers Festival si può consultare collegandosi al sito www.ebolibuskersfestival.com