Neoplasie mammarie: giornata di prevenzione voluta dal Comune in Piazza della Repubblica con ambulatori e medici specializzati.

Neoplasie mammarie: giornata di prevenzione voluta dal Comune in Piazza della Repubblica con ambulatori e medici specializzati.
 
Giornata di prevenzione per le neoplasie mammarie in Piazza della Repubblica, martedì 29 ottobre, a partire dalle ore 14.
 
“Lo faccio per me” è un appuntamento nell’ambito delle iniziative nazionali dedicate alla prevenzione del tumore al seno, promosso dal Comune di Eboli, attraverso l’assessorato alle Pari Opportunità.
 
Piazza della Repubblica si trasformerà in una cittadella della salute consentendo alle donne ebolitane di effettuare screening gratuiti per la prevenzione delle malattie oncologiche al seno con medici specialisti di rilievo nazionale.
 
Le visite senologiche saranno effettuate dai medici Iannece ed Amaturo; l’associazione 1Hospice per Eboli, grazie alla disponibilità dei medici Di Fabio e Carusone, curerà gli screening relativi alle ecografie mammarie. Le visite saranno effettuate presso ambulatori allestiti per garantire la privacy alle pazienti.
 
Sarà presente la “RNCD Comunità” con l’ambulatorio delle coccole e Preziuoso, biologo e nutrizionista, con indicazioni per la corretta alimentazione.
 
I nuclei comunali di Protezione Civile di Eboli, Battipaglia e Cercola monteranno 5 tende in Piazza della Repubblica.
 
«Ottobre è il mese della prevenzione oncologica - spiega il sindaco di Eboli, Massimo Cariello -. Il 18 ottobre abbiamo celebrato “Ottobre rosa”, con un momento di confronto ed approfondimento per la divulgazione delle buone pratiche della prevenzione in aula consiliare, con i medici Farina e Cicalese, grazie all’impegno della presidente dell’Associazione Sociale e Culturale Massaioli e alla presenza della presidente delegazione LILT Ogliastro Cilento. Il Monumento ai Caduti, cuore di Eboli, si è tinto di rosa per ricordare quanto l’importanza della prevenzione per battere il tumore sul tempo. Quest’altra iniziativa voluta dall’assessore alle pari opportunità, Anna Senatore, mette in gioco molteplici realtà associative, al fianco anche dell’associazione 1 Hospice per Eboli e del suo presidente, Armando De Martino».
 
Un grande impegno organizzativo, per dare al territorio una giornata di riferimento nella prevenzione.
 
«Oltre all’invito alla prevenzione, abbiamo sostenuto la realizzazione di una cittadella della salute, per consentire alle donne la prevenzione - puntualizza Anna Senatore, assessore alle Pari Opportunità -. Le donne, specie se madri, tendono a rimandare le visite di routine per non sottrarre tempo e denaro a famiglia e figli».
 
Presente alla giornata anche l’Associazione 1 Hospice per Eboli. «Dal 2005 ci occupiamo di malati che non possono più guarire - spiega Armando De Martino, presidente di 1 Hospice per Eboli e Amci dell’Ospedale Maria SS Addolorata - e da qualche anno i nostri sforzi vanno nell’organizzare momenti di prevenzione delle malattie oncologiche. Martedì saremo al fianco del Comune di Eboli con visite oncologiche gratuite per garantire la possibilità di prevenire. Ci rivolgiamo in particolare alle donne, ma è già pronto il calendario con iniziative destinate agli uomini. E’ occasione per diffondere l’importanza della rete di sostegno ai familiari dei malati oncologici realizzata grazie al nostro centro di ascolto, il primo e l’unico della provincia: “Ti AscoltiAmo”».