Resterà aperta fino al prossimo 15 dicembre, tutti i giorni, con ingresso gratuito, la mostra di valorizzazione dell’arte orafa “L’ORO si è fermato a Eboli: passato, presente e futuro” ospitata presso il Museo Archeologico di Eboli e della Media Vall

L’esposizione fonde il passato con i reperti archeologici già custoditi nel sito, il presente con le creazioni di 20 opere esclusive realizzate da maestri orafi campani e designer provenienti dall’Adi, le creazioni degli studenti campani che hanno seguito un corso con il direttore artistico della mostra, il maestro Rosmundo Giarletta ed il futuro affidato ai bozzetti degli studenti di tre istituti salernitani (Liceo artistico Perito- Levi di Eboli, Liceo Artistico Sabatini -Menna di Salerno, Istituto professionale Moscati- Trani di Salerno, indirizzo oreficeria) che hanno seguito un percorso di alternanza scuola lavoro.

La mostra, che ha valenza nazionale, in via del tutto eccezionale e per gentile concessione del Museo Mann di Napoli, grazie al lavoro sinergico portato avanti dal Comune di Eboli e dal CNA, espone tre preziose testimonianze provenienti dalla collezione “Gli Ori di Pompei”.

La mostra, con ingresso gratuito, sarà visitabile tutti i giorni dal lunedì al venerdì dalle 8,30 alle 16; la domenica dalle 10 alle 13,30 e dalle 16,30 alle 21,30; i sabati di novembre (23, 30) solo pomeriggio dalle 16,30 alle 21,30. A dicembre tutta la giornata come per le domeniche.