Via Scafa del Re e Via Roberto Novella: ieri pomeriggio si è svolta la cerimonia di intitolazione delle strade rurali, entrambe ubicate in località San Miele.

 
La proposta dei due nuovi toponimi arriva direttamente dal Presidente del Centro Culturale Studi Storici Il Saggio, il cav. Giuseppe Barra ed è stata recepita dalla Commissione Toponomastica del Comune di Eboli, presieduta dal professore Mimmo Spinelli, insieme alle dottoresse Carmela Fulgione e Filomena Domini, con il consigliere Giuseppe La Brocca, e dall'amministrazione comunale. Importante il supporto del funzionario comunale Luisa Cuozzo e del dirigente del settore Servizi Demografici e Cimitero Damiano Bruno e della Società Overdata di Antonio Danza.
 
Un ringraziamento particolare devo rivolgerlo a Franco Ruggia e Anna Marra proprietari della tenuta Rosale che ci hanno accolto con grande amicizia e con la solita e ormai risaputa ospitalità.
 
Per via Scafa del Re, già II Traversa San Miele (da via San Miele all’azienda Agricola Novella) il nome Via Scafa del Re viene proposto perché a pochi metri si trovava l’antico attracco, ancora esistente, della scafa, che permetteva, in assenza di ponti, l’attraversamento del fiume Sele da una riva all’altra.
 
Per via Roberto Novella, già c/da San Miele, traversa priva di nome che collega via Rosale con l’attuale II Traversa San Miele, il nome viene proposto perché in questa zona si trovava la proprietà della nobile famiglia Novella, il cui più famoso rappresentante fu il Cappuccino frà Roberto Novella.
 
Prosegue il piano della revisione dell’onomastica stradale al fine di ultimare e garantire un servizio di efficienza ai cittadini.